La street art ha invaso Mantova: un museo a cielo aperto con più di 20 opere

Mantova, grazie alla lungimiranza del Comune nell’ambito di Mantova Capitale Italiana della Cultura 2016, ha visto la nascita di Without Frontiers – Lunetta a Colori, il festival di riqualificazione urbana e valorizzazione culturale attraverso interventi di artisti provenienti da tutto il mondo. Il progetto, curato da Simona Gavioli e Giulia Giliberti e organizzato dall’associazione Caravan SetUp in collaborazione con l’associazione culturale torinese Il Cerchio e le Gocce, con il supporto del Comune di Mantova e del Gruppo Tea, è parte integrante del festival “Mantova Cambia” e si svolge nel quartiere Lunetta alla periferia Nord di Mantova.

Quest’anno, significativa è la partnership intrapresa con il Governo delle Isole Baleari che insieme all’Institut d’Estudis Baleàrics porterà a Mantova un artista spagnolo a implementare l’universo visivo di Lunetta.

Il nome Without Frontiers è un inno all’abbattimento delle frontiere attraverso l’arte e la cultura a favore di una continuità culturale che unisce il centro delle città alle sue periferie. Without Frontiers prosegue per il terzo anno e si allarga ad altri spazi di Lunetta con l’obiettivo di generare un continuum, un ponte tra ciò che il centro di Mantova, culla della cultura rinascimentale, rappresenta per la storia dell’arte e ciò che la periferia rappresenta per i suoi abitanti, sviluppando una relazione tra il concetto di arte urbana e arte pubblica.

Gli artisti del XXI secolo, così come i grandi maestri del passato, Andrea Mantegna e Giulio Romano, “ci raccontano il mondo abbattendo le barriere alzate dai perimetri della tela e salgono sulle gru per restituirci il grande stupore che crea un’opera d’arte che mira a toccare il cielo

La III° edizione del festival ruota intorno al progetto curatoriale UNA NUOVA PELLE, che prende spunto dal libro La pelle e la traccia di David Le Breton, (professore di Sociologia e Antropologia all’Università Marc Bloch di Strasburgo e massimo esperto di antropologia del corpo in Europa), e ci racconta il lento, ma crescente, cambio di pelle che sta coinvolgendo il quartiere Lunetta. I palazzi sono diventati un foglio bianco, una “pelle sulla quale scrivere per acquisire un’identità unica che sembra esserci stata estirpata dalla società delle omologazioni”. Pensando ai murales come a una pelle, si costruirà un territorio inimitabile, le tracce formeranno un archivio e ne chiariranno la personale storia.

DETTAGLI SULLA SETTIMANA DI GIUGNO

Dopo il grande successo delle scorse edizioni e dell’intervento, svoltosi ad aprile, che ha visto impegnato l’artista JOYS nella realizzazione di un’opera di 826 metri di superficie, giugno sarà nel segno della terza edizione di Without Frontiers (18-24 giugno 2018) che porterà a un ulteriore ampliamento del museo a cielo aperto con la realizzazione di 8 nuove opere di arte pubblica.

Gli artisti Joan Aguilò, Boogie Ead, Corn79, EricailcaneBastardilla, Mach505, Made514, Molis, Peeta e Sebas Velasco, sono stati chiamati ad arricchire l’universo visivo del quartiere Lunetta: le opere realizzate fino ad ora sono state 15 e nel mese di giugno arriveranno ad essere più di 20.

  • BASTARDILLA (Colombia): artista nota a livello internazionale, è una delle massime esponenti della Street Art
  • JOAN AGUILò (Palma de Mallorca, Spagna) è un artista visivo. Ha studiato illustrazione nella Scuola Superiore di Disegno delle Isole Baleari e si è laureato in Belle Arti presso l’Università di Barcellona, completando i suoi studi a México DF e a Berlino.
  • BOOGIE EAD (Italia): writer, artist, performer, grafico e storico iniziatore della Scuola di Writing
  • CORN79 (Italia): tra i fondatori de “Il Cerchio e le Gocce”, la prima associazione italiana dedicata alla promozione della creatività urbana, di cui è Presidente.
  • ERICAILCANE (Italia): tra i più misteriosi e apprezzati artisti del nostro paese. Nel corso degli anni la sua fama è cresciuta e, vincendo il disinteresse per il mercato dell’arte, ha cominciato a collaborare anche per alcune gallerie, come la D406 di Modena, la Squadro di Bologna e la Pictures On The Walls, declinazione della galleria londinese Lazarides.
  • MACH505 (Italia): artista, illustratore.
  • MADE514 (Italia): il suo lavoro si compone di una pratica legata al writing e parallelamente si snoda attraverso percorsi più convenzionalmente artistici su tela e altri materiali.
  • MOLIS (Italia): nato a Mantova. Già dalla prima edizione del Festival Without Frontiers – Lunetta a Colori, ha dimostrato notevoli capacità acquisite anche dalla collaborazione con gli artisti ZEDZ e JOYS. Nonostante la giovane età (19), è riconosciuta la sua grande capacità espressiva attraverso i lavori geometrici.
  • PEETA (Italia): nato e cresciuto come graffiti writer, è oggi un artista multidisciplinare attivo a livello mondiale nell’ambito della pittura, della scultura e del muralismo.
  • SEBAS VELASCO (Spagna): artista e autore di muri realizzati con un impressionante stile realistico.

Condividi!

Questo articolo è stato modificato il 28/06/2018 0:48

Condividi
Pubblicato da

Articoli Recenti

Aidr: “Il dovere alla solidarietà”

Stiamo vivendo un momento tragico senza precedenti. Ci sentiamo tutti dentro una tempesta senza via…

31/03/2020

Oroscopo di Paolo Fox: come va la prima settimana di APRILE

Inizia il mese di aprile. Scopriamo come trascorrerà la prima settimana con le previsioni di…

31/03/2020

Oroscopo Coronavirus: chi lo aveva previsto, cosa prevede, quanto durerà

Nessuno quando è iniziato il 2020 si sarebbe aspettato che nel giro di pochi mesi…

31/03/2020

APRILE 2020, oroscopo di Ada Alberti: le previsioni del mese dell’astrologa

L'astrologa Ada Alberti con il suo Oroscopo 2020 ci svela cosa ci attende in questo…

31/03/2020

I segreti di APRILE nell’oroscopo di Branko: come sarà il nuovo mese

Sta iniziando un nuovo mese, il mese di aprile che risveglia la natura, il tepore,…

31/03/2020

Cosa ci aspetta ad APRILE 2020? Ecco l’oroscopo di Paolo Fox

Inizia il mese di aprile, la primavera entra nel vivo. Paolo Fox, con le sue…

31/03/2020