In Inghilterra saranno offerti 1 milione di kit gratuiti per il passaggio al vaping

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – Polosa (CoEHAR): “Così l’Inghilterra sarà il primo paese a raggiungere l’obiettivo smoke free”.  

Catania, 11 aprile 2023. L’Inghilterra scrive un’altra pagina di storia verso un “mondo senza fumo”. Il Ministro della Sanità britannica, Neil O’Brian, ha annunciato che verranno offerti gratuitamente “vape starter kits”, ovvero kit di avviamento allo svapo, come parte di un programma governativo denominato “swap to stop” che porterà il Regno Unito ad essere il primo paese completamente smoke free entro il 2030.  

Il Ministero, inoltre, offrirà alle donne incinte 400 sterline per smettere di fumare. “Fino a 2 fumatori su 3 moriranno a causa del fumo. Le sigarette sono l’unico prodotto in vendita sicuramente letale – ha dichiarato il Ministro inglese – Offriremo a un milione di fumatori un nuovo aiuto per smettere. Finanzieremo un nuovo programma nazionale che è il primo del suo genere al mondo” (qui il link al comunicato stampa del Ministero).  

L’iniziativa sarà presentata nei prossimi giorni con ulteriori dettagli ma intanto, appresa la notizia, il prof. Riccardo Polosa, fondatore del CoEHAR Centro di Ricerca per la Riduzione del danno da fumo dell’Università di Catania, più volte ascoltato dai membri del governo britannico, ha così commentato:  

“Accolgo con plauso la nuova proposta inglese, seguiremo i dettagli ma è già chiaro che si tratta di un cambiamento rivoluzionario che ci auguriamo possa essere ripetuto in molti altri paesi. Si tratta di un’azione concreta e razionale di politica sanitaria. Non solo l’iniziativa aiuterà milioni di fumatori a smettere definitivamente di fumare ma garantirà al governo inglese un risparmio senza precedenti in termini di costi per l’assistenza sanitaria”.  

Secondo le stime del Governo infatti, ci si aspetta un risultato epocale: “Il supporto economico è di certo un incentivo importante per provare a passare a prodotti meno dannosi ma la garanzia offerta dal governo inglese sarà anche quella dell’assistenza specialistica lungo il difficile percorso di smoking cessation. Le nuove politiche inglesi realizzeranno gli obiettivi auspicati da tutti i governi: aiutare gli adulti a smettere di fumare e impedire a bambini e non fumatori di iniziare a svapare” – ha spiegato Polosa.  

Per informazioni: coehar.it
 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Due riconoscimenti per Ferrari ai Red Dot Awards 2023

Articolo successivo

Berlusconi, il figlio Luigi: “Sta bene, sta bene”

0  0,00