Sonori ceffoni ai sovranisti: Tria e Tajani danno il colpo mortale?

E’ crisi nera nel governo, l’Iva aumenta o no? Le famiglie e le imprese possono ancora sperare qualcosa? Per il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni: “Il ministro Tria conferma l’aumento dell’Iva e delle accise: il Governo grilloleghista vuole infliggere il colpo di grazia all’economia italiana, già in ginocchio per colpa di politiche scellerate. Fratelli […]

Continua a leggere

Fondo per lo sviluppo e la coesione: rifinanziato ma con scarsa performance di spesa

L’ultimo monitoraggio del Fondo per lo sviluppo e la coesione, evidenzia in modo inequivocabile la difficoltà della Pubblica amministrazione nella progettazione e gestione delle gare, soprattutto per quanto riguarda la quota riservata ai Patti per il Sud. L’Fsc è il fondo nazionale che, insieme ai fondi europei, deve garantire risorse finanziarie aggiuntive per obiettivi di riequilibrio economico […]

Continua a leggere

Carige. Dietro la firma di Mattarella, la strategia di recupero del “populista democristiano” Conte

C’è la realtà e la rappresentazione mediatica della realtà. E gli italiani, da tempo, ci stanno capendo poco. Prendiamo il caso-Carige. Le opposizioni, dal Pd a Fi, si sono compattate nel bocciare l’iniziativa del governo Conte di salvare la banca, da tempo in crisi. Le accuse sono terrificanti: dal tradimento degli elettori che hanno scelto […]

Continua a leggere

Manovra: riavvicinamento tra Tria e Juncker. La partita in atto

Il 13 novembre sarà un giorno importante. Il ministro dell’Economia Giovanni Tria dovrà rispondere alla richiesta di revisione della Manovra, avanzata dalla Commissione europea. Un secondo tempo interlocutorio, dopo un primo tempo di guerra scatenata da Jean Claude Juncker, il quale ha respinto, anzi bocciato, il progetto di bilancio italiano, con deficit 2019 al 2,4% […]

Continua a leggere

Rischio patrimoniale? Cosa c’è dietro la ricetta autarchica per l’Italia

Il debito pubblico italiano al 130% del PIL? Lo dimezziamo in un attimo seguendo le prescrizioni del dottore tedesco Karsten Wendorff. Imponiamo un prelievo del 20% sulla ricchezza netta – depositi bancari, beni mobili e immobili – degli italiani e il gioco è fatto. La proposta, pubblicata qualche giorno fa sulla Frankfurter Allgemeine Zeitung da […]

Continua a leggere

Def. La paura di Moscovici e dove affonda il pregiudizio sull’Italia

Cosa spinge il Commissario europeo agli Affari Economici Pierre Moscovici a odiare tanto l’Italia? Le sue accuse, ormai superano di gran lunga la semplice dialettica, la semplice ostilità, la semplice contrapposizione politica. C’è qualcosa di più, che oltrepassa anche lo stesso livore ideologico. La frase andata in circuito ieri, pronunciata in un convegno Ocse a […]

Continua a leggere