La nuova Europa sovranista e il rischio del commissariamento

Nel dialogo tra Italia e Ue sui conti pubblici bastano “la testa e il rispetto, cosa che ultimamente non mi sembra che ci sia stata” ha avvertito il vicepremier, ministro dell’Interno e segretario della Lega, Matteo Salvini, durante un’intervista a Radio Cusano Campus. Per Salvini “basta guardare i numeri, i dati e avere rispetto. Io […]

Continua a leggere

Petrolio Iran, scade l’embargo. Ecco cosa accadrà

Il 2 maggio 2019 scade l’esenzione di otto paesi dall’embargo sul petrolio iraniano, dichiarato unilateralmente dagli USA nell’ambito delle sanzioni applicate all’Iran. Ripercorriamo brevemente gli eventi. Ai primi di novembre 2018, Trump aveva deciso di applicare nuove sanzioni all’Iran. Si trattava di sanzioni disposte unilateralmente dagli USA, senza alcun avallo dell’ONU. Questa volta le sanzioni […]

Continua a leggere

Brexit. Le vere ragioni del cambiamento di Corbyn. Ecco cosa succede ora

C’è un doppio gioco nella sorprendente posizione assunta dal leader laburista Corbyn, passato improvvisamente da un euroscetticismo tosto a sostenere un nuovo referendum sulla Brexit. Dopo nove mesi di travaglio personale e ideologico, ha cambiato posizione, spiazzando tutti, amici e nemici. E le ragioni sono tante, ma certamente quelle più vere sono quelle che non […]

Continua a leggere

Nord Corea, il giallo della ragazza figlia dell’ex ambasciatore rimpatriata

Un problema di rapporti tra ambasciate. Lo dice il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini a ‘Radio anch’io’ su Radio1 parlando della figlia dell’ex rappresentante d’ambasciata della Corea del Nord rimpatriata dopo la diserzione dei genitori. “Non c’entro nulla, è una questione che riguarda il ministero degli Esteri. Chiedetelo al ministro degli Esteri. In Aula vado […]

Continua a leggere

Guaidò, il Macron venezuelano, bacchetta l’Italia. Comincia male

Povero Guaidò, il “Macron venezuelano”. Deve aver preso una sbornia. Avendo incassato un consenso globale, anzi “globalista”, da Trump alla Ue, non si aspettava il comportamento dell’Italia che invece, al contrario, ha dimostrato saggezza e reale indipendenza di giudizio, come ha fatto papa Francesco, mantenendo una posizione terza. L’autoproclamato presidente, attraverso una lettera consegnata in […]

Continua a leggere