Aborto, cosa insegna l’esempio della Chiesa e dei cattolici argentini

Effetto-Argentina: ora papa Francesco tornerà nel suo Paese. La vittoria degli anti-abortisti (il voto del Senato che ieri ha ribaltato la decisione della Camera), è indubbiamente una sua vittoria. E, da adesso in poi, il clima delle relazioni tra Santa Sede e Argentina, certamente, volgerà al sereno. La distanza del Papa rispetto alla Curia e […]

Continua a leggere

Salvini contro i negozi di marijuana, ma cerca una mediazione

Il farmacologo Silvio Garattini, membro del Consiglio di Superiore di Sanità, aveva già denunciato che la vendita libera di cannabis light dava l’idea che questa droga potesse circolare tranquillamente. Eppure il limite del Thc fissato dalla legge non esclude affatto che in realtà possano esserci effetti psicotropi. Ora la Lega ha fatto suoi, per la […]

Continua a leggere

Se la pedofilia “perde reato”. Succede nella nuova Europa

È inevitabile che avvengano scandali, anche nei confronti di bambini, ma guai all’uomo per colpa del quale è accaduto, “gli conviene che gli venga appesa al collo una macina da mulino e sia gettato nel profondo del mare” ammoniva Gesù Cristo 2018 anni fa. Linguaggio semitico a parte, che spesso si rifà anche a toni […]

Continua a leggere
conte

Conte, analisi della sua comunicazione: nasce il POPULISMO ISTITUZIONALE

Conte, il premier del cambiamento. Vi spiego la sua comunicazione vincente: il populismo rassicurante A Cont(e) fatti. Forse è troppo poco per giudicare la sua premiership, forse sono pochi i mesi e i numeri del governo gialloverde per stilare un bilancio vero. Molti sono i temi oggetto di discussione interna all’esecutivo (le note fibrillazioni tra […]

Continua a leggere

PD, c’è chi dice no (io non ci sono): Sala sta bene a Milano. Non è tempo per tecnici

“Non ho mai pensato un minuto della mia esistenza, professionale e non, a un ruolo a livello nazionale e non ci penso assolutamente. Sto benissimo a Milano. Proprio non ci penso in maniera assoluta” ha detto il sindaco di Milano Giuseppe Sala, intervistato a Agorà Estate su Rai3, rispondendo alle indiscrezioni che annunciavano un suo […]

Continua a leggere

A14, tra la “via Emilia e il far west” italiota: differenze tra eroe poliziotto e guardoni

Bologna: nello stesso giorno abbiamo avuto alla ribalta della cronaca, l’eroe civile e i guardoni incivili: il meglio e il peggio della società italiana. Mi riferisco al dramma del ponte sull’A14, lo scontro tra Tir che ha causato l’esplosione da tregenda, la morte di una persona e 145 feriti. Purtroppo ogni tragico evento porta con […]

Continua a leggere

Tria è giallo-verde: presto flat tax e reddito di cittadinanza. Rivoluzione Irpef

E’ stato il ministro più assediato del governo giallo-verde finora, lui, il tecnico che piace a Mattarella, può far tornare alle urne – con la sua Finanziaria – Salvini e Di Maio. L’ultimo messaggio era arrivato dal ministro della Famiglia Lorenzo Fontana, che aveva fatto girare una velata accusa al ministero di via XX Settembre: “Aiutare […]

Continua a leggere

Pd, dopo Renzi quanto sa di Sala lo pane altrui (il tecnico esterno)

Un tempo era il “modello-Roma” ad aprire le porte per Palazzo Chigi. La capitale d’Italia e della cristianità diventava di fatto e di diritto il laboratorio politico di nuovi esperimenti, di nuove alleanze. Così è stato per Rutelli, entrato nelle varie squadre di governo, così è stato, specialmente per Veltroni, per quanto riguarda il Pds-Pd, […]

Continua a leggere

Bologna A14, esplosione autocisterna. I testimoni hanno sentito dei colpi prima

Un inferno sulla A14, come un attentato terroristico, e la Procura di Bologna che ha aperto un’inchiesta ipotizzando i reati di disastro colposo e omicidio colposo. Un conducente di autocisterna piena di Gpl, esperto, all’altezza di Borgo Panigale è morto all’età di 42 anni. L’uomo lavorava per l’azienda «Loro» che ha sede a Lonigo, sempre […]

Continua a leggere

Sulle Grandi Opere prima crepa giallo-verde: si son “rotte le infrastrutture”

Governo giallo-verde alla vera prova, il nodo infrastrutture e grandi opere che sta evidenziando la vera grande crepa he esiste trai 5 Stelle e la Lega. Loro rassicurano che una soluzione si troverà, ma tra Salvini e Di Maio la vera differenza è proprio qui: uno di centrodestra puro, il primo (aperto all’imprenditoria prima di […]

Continua a leggere