Governo. La questione-giustizia blocca la campagna-acquisti di Conte

La situazione sta sfuggendo di mano a tutti. Protagonisti e comprimari. C’è un impazzimento generale della “maionese-Palazzo”, che attraversa un quadro politico sempre più distante dal paese reale, in sofferenza da mesi, con famiglie e categorie massacrate dalla crisi e dalla malagestione della pandemia. Conte sa perfettamente che ormai il vero premier non è lui, […]

Continua a leggere

Il caso Cesa sull'”operazione costruttori” e il M5S “riscopre” la questione morale

Non appena si è appresa la notizia dell’indagine a carico dell’ex segretario Udc Lorenzo Cesa, finito in un’inchiesta sulla ‘ndrangheta della Procura di Caltanissetta, sono iniziate a circolare due tesi di segno opposto e contrario. C’è chi, come ad esempio il filosofo Paolo Becchi, ha parlato di “giustizia ad orologeria” sostenendo che Cesa sarebbe stato […]

Continua a leggere

Manifesti choc aborto, Pro Vita e Famiglia: “Non prendiamo ordini dal Pd”

“Non prendiamo ordini dal Pd! Con un post tipico di un regime dittatoriale, il Partito di Nicola Zingaretti ha contestato i nostri manifesti collocati su vele, inerenti alla campagna #stopaborto, affermando che noi mortifichiamo i diritti e continuiamo a colpevolizzare le donne. Fateci capire: bisogna essere tutti per l’aborto e ignorare la soppressione di un […]

Continua a leggere

Asse Renzi-Salvini contro Conte e fuga da FI. Rumors e (mezze) verità

La situazione politica, dopo la crisi di governo aperta da Italia Viva e la fiducia ottenuta dal premier Giuseppe Conte in Senato senza la maggioranza assoluta, si fa ogni giorno più complessa ma soprattutto si arricchisce di retroscena che sembrano contribuire a seminare e diffondere sospetti e diffidenze nei vari schieramenti.  Nel campo del centrodestra […]

Continua a leggere

Inauguration-Day. Il Vangelo secondo Biden e il diavolo Trump

Naturalmente tutti i media mondiali in diretta sulla rete, prima di scriverne, nero su bianco, hanno elogiato, esaltato in partenza, a priori “il Salvatore americano”. Quello che farà uscire gli Usa dal Medioevo di Trump e dalla sua illegalità antidemocratica. L’uomo nero del muro, dell’arroganza; quello che ha bloccato i diritti civili e sta dalla […]

Continua a leggere

Forza Italia e le sirene di Conte: gli scenari dietro l’operazione Polverini-Rossi

Due indizi fanno una prova e a questo punto è evidente che in Forza Italia c’è un serio problema politico al di là delle rassicurazioni dei vertici. Alla Camera il governo Conte ha ottenuto la fiducia da parte di Renata Polverini, mentre ieri al Senato sono stati ben due i senatori forzisti che hanno detto […]

Continua a leggere

Senato. Conte-3? No, governo “Renzi-Ciampolillo”. E Mattarella?

Adesso la cosa peggiore che possa capitare è quella di vivere politicamente in una bolla duale. Da una parte, Conte che pensa di aver rinsaldato la maggioranza, e che continuerà a vivacchiare, confidando nei voti modello “ammucchiata-Recovery” (sui grandi temi), o “sindrome del Virus” (sui prossimi Dpcm), in attesa che scatti il semestre bianco e […]

Continua a leggere

Giù le mani da Osho. Messaggio ai social: “La satira non si tocca”

In tempi di censura social con account bloccati, profili rimossi, post oscurati ecc. forti polemiche si erano scatenate ieri alla notizia che anche la pagina Facebook “le più belle frasi di Osho” era stata bannata. In realtà è poi tornata regolarmente attiva e pare non si sia nemmeno trattato di censura come ha ammesso lo […]

Continua a leggere

Scuole. Riapertura senza idee e senza lotta. Biografia di una generazione apolitica

Oggi, giorno di riapertura delle scuole, anche a Roma e nel Lazio, ho voluto fare un giro per licei, con l’unico scopo, quello di vedere l’aria che tira. Per capire, se da parte degli studenti esiste, resiste ancora, una pallida coscienza politica, dettata da una residua passione civile, da un piccolo motivato impegno culturale, ideologico […]

Continua a leggere

Parla Saverio De Bonis (Maie-Italia 23): “Io costruttore difendo Conte. Presto un nuovo centro”

Oggi sarà il “giorno del giudizio” per il premier Giuseppe Conte a Palazzo Madama. L’aula del Senato dovrà votare la fiducia al governo, dopo l’uscita di Italia Viva dalla maggioranza. In queste ore sono a lavoro i cosiddetti “costruttori” ovvero senatori “pontieri” che stanno cercando di mettere in piedi un gruppo nutrito, forte e coeso, […]

Continua a leggere