Gilet gialli, arriva la moratoria sull’aumento delle tasse sui carburanti

Esteri Politica

Condividi!

L’ufficio del premier francese Edouard Philippe ha confermato l’annullamento dell’incontro previsto per oggi con un gruppo di rappresentanti del gilet gialli (e una delle portavoci del movimento, Jacline Mouraud, ospite questa mattina su RMC, ha spiegato che la riunione è stata annullata per “motivi di sicurezza” su iniziativa del governo ieri sera) ma il premier dovrebbe annunciare una moratoria sull’aumento delle tasse sui carburanti, previsto dal 1° gennaio, per cercare di sedare la protesta dei ‘Gilet jaunes’.

Fonti governative. avvertono che la moratoria di alcuni mesi, o ‘sospensione’ come fanno sapere le fonti, dovrà essere accompagnata da altre misure di ‘pacificazione’ (il capo del governo ne parlerà oggi davanti ai deputati della LREM, in una riunione del gruppo parlamentare, ha detto una fonte di governo ad Afp), ma non basta a sedare gli animi.

Infatti, via radio appunto, è arrivata la denuncia via radio dell’automobilista bretone protagonista di un appello a Emmanuel Macron via Facebook che ha spiegato di aver ricevuto minacce “che le impediscono di recarsi alla riunione”.  “Fino alle 23.10 di ieri sera era sempre in programma che noi andassimo a Matignon. Ma ci sono stati appelli per impedirci di andare: se prendessi il treno correrei il rischio di essere riconosciuta”, ha dichiarato a Jean-Jacques Bourdin, secondo quanto riporta il sito dell’emittente. Mouraud ha comunque annunciato di voler restare “presente, sul terreno, malgrado le minacce ricevute da sabato”.

Tagged

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.