Di Maio ci prova: “O Conte o il voto”. Ma proprio lui potrebbe giocarsi il tutto per tutto

“Serve un consolidamento della maggioranza e per farlo abbiamo 48 ore di tempo. In caso contrario vedo il voto più vicino”. Lo ha detto Luigi Di Maio ieri a “Mezz’ora in più” il programma di Lucia Annunziata, dove si è reso protagonista pure di una gaffe legata ad un uso sbagliato del congiuntivo. “Se da […]

Continua a leggere

Governo. La questione-giustizia blocca la campagna-acquisti di Conte

La situazione sta sfuggendo di mano a tutti. Protagonisti e comprimari. C’è un impazzimento generale della “maionese-Palazzo”, che attraversa un quadro politico sempre più distante dal paese reale, in sofferenza da mesi, con famiglie e categorie massacrate dalla crisi e dalla malagestione della pandemia. Conte sa perfettamente che ormai il vero premier non è lui, […]

Continua a leggere

Senato. Conte-3? No, governo “Renzi-Ciampolillo”. E Mattarella?

Adesso la cosa peggiore che possa capitare è quella di vivere politicamente in una bolla duale. Da una parte, Conte che pensa di aver rinsaldato la maggioranza, e che continuerà a vivacchiare, confidando nei voti modello “ammucchiata-Recovery” (sui grandi temi), o “sindrome del Virus” (sui prossimi Dpcm), in attesa che scatti il semestre bianco e […]

Continua a leggere

Parla Saverio De Bonis (Maie-Italia 23): “Io costruttore difendo Conte. Presto un nuovo centro”

Oggi sarà il “giorno del giudizio” per il premier Giuseppe Conte a Palazzo Madama. L’aula del Senato dovrà votare la fiducia al governo, dopo l’uscita di Italia Viva dalla maggioranza. In queste ore sono a lavoro i cosiddetti “costruttori” ovvero senatori “pontieri” che stanno cercando di mettere in piedi un gruppo nutrito, forte e coeso, […]

Continua a leggere

Governo. Il nuovo bipolarismo italico: costruttori vs volenterosi

Se oggi il passaggio in aula di Conte sarà all’insegna della mediaticità, assolutamente in linea con la sua svolta “Napoleonico-pandemica” (ha lavorato al discorso 24 ore su 24), e tutti i partiti ne approfitteranno per trasformare la diretta parlamentare in un’arringa da osteria, in polemica e comunicazione strategica; domani, invece, si parrà la nobilitate di […]

Continua a leggere

Crisi. “Amaro 18”, tra rottamatori, responsabili, soccorritori, traditori

Dal dramma alla farsa. Ebbene sì, rischiamo di galleggiare per giorni dentro una bolla, senza capire né dove siamo, né dove andremo. Dando il peggiore spettacolo che la storia repubblicana abbia mai offerto. Adesso tutti aspettano lunedì e martedì per vedere come andrà. E, soprattutto, se si troveranno i famosi 18 senatori che devono sostituire […]

Continua a leggere

Italia Viva esce dal governo, Conte bis al capolinea: gli scenari in campo

La crisi del governo Conte 2 è ufficialmente aperta. Ieri pomeriggio il leader di Italia Viva Matteo Renzi in una conferenza stampa ha annunciato il ritiro della delegazione ministeriale, con le dimissioni delle ministre Teresa Bellanova ed Elena Bonetti e del sottosegretario Ivan Scalfarotto. A nulla sono serviti gli appelli che si sono susseguiti per […]

Continua a leggere

Il “responsabile” Mastella in soccorso di Conte. Cosa dicevano di lui i 5S

Toh chi si rivede! Clemente Mastella. Il sindaco di Benevento, democristiano di lungo corso e poi ministro sia con il centrodestra che con il centrosinistra, è stato evocato ieri sera da Matteo Renzi a “Carta Bianca”, il programma Rai condotto da Bianca Berlinguer. Sembra infatti che fra i cosiddetti “responsabili” pronti ad assicurare al premier […]

Continua a leggere

Governo. Le partite impossibili di Conte, Renzi, Salvini e Di Maio

Mentre Renzi e Conte se le menano di santa ragione, la sensazione che si ha è che alla fine, lo strappo radicale non ci sarà. L’operazione congiunta “Quirinale-Palazzo Chigi”, sembra essere riuscita nel suo intento: stemperare gli animi e indicare una direzione meno pericolosa per la stabilità. Ossia, approvare “prima” il nuovo Recovery e poi, […]

Continua a leggere

Martedì, il giorno del giudizio. Ecco le mosse di Renzi, Conte e Mattarella

Domani sarà il giorno “cruciale” del governo. Parafrasando la nota trasmissione di Floris “DìMartedì”, sapremo se Conte cadrà da cavallo o Renzi entrerà definitivamente nel girone dantesco dei falsi o pavidi alla Celestino V. Martedì, del resto, come significato, evoca guerra, il dio Marte, martirio, contesa. Difficilmente ci sarà qualcuno che vincerà. O meglio, dovrà […]

Continua a leggere