Mini Tav e fuga dal Nazareno. Le maschere simili di Conte e Zingaretti

Conte e Zingaretti. Il premier populista, l’avvocato del popolo e dei non garantiti, e dall’altra parte, l’aspirante premier, il capo dell’opposizione, l’avvocato pentito delle lobby e dei già garantiti. Due ruoli, due maschere opposte, ma di fatto speculari. Leader che stanno condividendo i marosi della politica, il fuoco e la cenere delle strategie sotterranee dei […]

Continua a leggere

Conte e la Ue. Chi sono i veri lobbisti, burattini e burattinai?

Gli eserciti sono schierati. Ormai non c’è più nulla da fare. E le distanze in vista delle prossime elezioni europee aumenteranno, si ingigantiranno. Eserciti non solo politici, culturali, economici, ma anche e soprattutto mediatici. Prendiamo ad esempio, il Corriere della sera di ieri. Di fronte al processo ideologico, di fronte all’attacco senza precedenti nei confronti […]

Continua a leggere

Recessione. Conte e la magia della sua comunicazione che ha anticipato tutti

Stavolta la comunicazione del premier Conte ha fatto un ulteriore salto di qualità: non ha subìto gli eventi, ma li ha anticipati. Prevedendo le reazioni agli incombenti dati Istat, sempre al centro di strumentalizzazione politica da parte delle opposizioni, che essendo alla frutta, da mesi si aggrappano proprio alle analisi degli enti istituzionali (Istat, Inps […]

Continua a leggere

Carige. Dietro la firma di Mattarella, la strategia di recupero del “populista democristiano” Conte

C’è la realtà e la rappresentazione mediatica della realtà. E gli italiani, da tempo, ci stanno capendo poco. Prendiamo il caso-Carige. Le opposizioni, dal Pd a Fi, si sono compattate nel bocciare l’iniziativa del governo Conte di salvare la banca, da tempo in crisi. Le accuse sono terrificanti: dal tradimento degli elettori che hanno scelto […]

Continua a leggere

Muro col Messico e sbarchi. Salvini come Trump e Conte come Nancy Pelosi

C’è una armonia geometrica nella politica internazionale. Le posizioni si assomigliano e le dinamiche politiche pure. E, poi, è simile anche lo scontro sulle parole-chiave: umanità (bandiera delle sinistre) vs rigore (bandiera dei populismi e sovranismi). Questa notte nell’annunciato e atteso discorso (durato appena 10 minuti) alla nazione, il presidente Usa è stato chiaro. Ha […]

Continua a leggere