Dietro la Lega “liberale”, il duello tra Salvini e la Meloni

Salvini liberale? La Lega nel Ppe? E’ un po’ che Giorgetti ci prova. Durante il governo gialloverde l’uomo era il garante degli equilibri istituzionali, amico del Colle e dell’Europa che la base del partito odiava e ancora odia. Adesso, la svolta “moderata” della Lega sembra una strategia destinata a consolidarsi. Le ragioni potrebbero essere molte […]

Continua a leggere

Sì alle mascherine. Salvini e Meloni non vogliono far cadere Conte

Risalgono i contagi e il centro-destra, di fronte alle nuove regole di Conte (mascherine ovunque), sta tornando al punto di partenza. Cioè, sta commettendo gli stessi errori dello scorso febbraio. Una comunicazione ambigua, debole, in bilico tra una generica responsabilità e l’incapacità di rappresentare quella piazza e quegli umori che vengono etichettati come negazionisti. Finché […]

Continua a leggere

Centrodestra tra-Fitto dalle polemiche. Salvini attacca, Meloni si defila

Volano gli stracci nel centrodestra dopo la sconfitta in Puglia, Regione che stando ai sondaggi sembrava già vinta. E adesso il leader della Lega Matteo Salvini, che sin dall’inizio aveva espresso forti riserve sulla candidatura di Raffaele Fitto, ex governatore forzista oggi con Fratelli d’Italia, torna ad attaccare gli alleati che avrebbero scelto i candidati […]

Continua a leggere

Il voto. L’occasione mancata dal cdx e la guerra tra Salvini e la Meloni

A bocce ferme una domanda è lecita: Fdi e Lega vogliono veramente far cadere il governo, o si accontentano di una mera rendita di posizione, sperando che gli eventi (crisi economica, Recovery Fund, criminalità e sbarchi continui di immigrati) possano spostare nuovamente l’opinione pubblica verso il centro-destra? Anche perché gestire la pandemia di andata e […]

Continua a leggere

Recovery Plan. Salvini e la Meloni in difficoltà. Il flop della comunicazione sovranista

Il contagio, come si è ampiamente visto, non porta bene al centro-destra. Quando un popolo vive un momento di enorme difficoltà ha bisogno di una comunicazione (e naturalmente di fatti) rassicurante e istituzionale. Non di continue angosce, paure, rabbia. Questo spiega, infatti, il consenso registrato dal governo Conte, nonostante le ripetute scivolate, le approssimazioni, la […]

Continua a leggere

Nuovo centro-destra. Per la Meloni, Berlusconi alleato solo locale

E’ quasi imbarazzante assistere al tentativo vano di cambiare la realtà da parte degli azzurri, la ridotta della Valtellina berlusconiana. Anche dopo la vittoria di Marsilio neo-governatore dell’Abruzzo, lo staff e i parlamentari di Silvio, continuano in una nenia, quasi grottesca: il centro-destra vince, Salvini torna all’ovile, senza Fi non si governa, Fi è centrale […]

Continua a leggere