Giro di valzer a Wembley, ecco l’Austria avversaria dell’Italia

1 minuto di lettura


La sua Austria non avrà il fascino di una sinfonia di Mozart ma ha i muscoli di Schwarzenegger e sottovalutarla può portare dritti sul lettino di Freud. Papà veneziano ma sangue tedesco, Franco Foda è il deus ex machina di una squadra fisica e solida e che in un tempio del calcio come Wembley proverà a tirare un brutto scherzo alla banda Mancini. Del resto proprio Foda, subito dopo la qualificazione agli ottavi, è stato chiaro: “L’Italia non perde da una vita ma arriverà questo momento”. Gli scongiuri sono permessi.
glb/gm/mrv/red
Articolo precedente

Motomondiale: Vinales comanda in Olanda prima della pioggia

Articolo successivo

A Milano un nuovo centro vaccinale del Fatebenefratelli Sacco

0  0,00