Carrà, Arbore “Capii subito che sarebbe stata una diva internazionale”

1 minuto di lettura


“Ho scoperto che su YouTube si trova il debutto di Raffaella Carrà in un mio programma del 1969. Lei è giovane e bellissima, balla ma purtroppo cade. Si rialza e le viene fatto un bellissimo applauso. Si intuiva già allora che Raffaella sarebbe diventata una grande diva internazionale ma che non se la tirava”. Lo dice Renzo Arbore che le ha reso omaggio nella camera ardente in Campidoglio.
mpe/mgg
Articolo precedente

Azzi: “Scherma italiana pronta per le Olimpiadi”

Articolo successivo

Pro Loco d’Italia, 11 luglio la quarta giornata nazionale

0  0,00