“Carceri dell’Inquisizione”, nuova app dell’Università di Palermo

1 minuto di lettura


L’Università di Palermo lancia la nuova app “Carceri dell’Inquisizione”, realizzata all’interno delle attività collegate al progetto Erasmus+ “Graffiti in prison”. “È giusto fornire una fruizione completa al visitatore”, dice il rettore, Fabrizio Micari.
bil/fsc/gtr
Articolo precedente

Banca Mediolanum cresce nella consumer finance

Articolo successivo

Tronchetti Provera “Italia straordinaria, vittoria meravigliosa”

0  0,00