Arresti a Palermo, le intercettazioni: “La bimba non deve andare al corteo per Falcone”

1 minuto di lettura


“La bambina non deve andare al corteo in memoria di Falcone e Borsellino”. Maurizio Di Fede è uno degli arrestati dell’operazione antimafia eseguita a Palermo da carabinieri e polizia. Nelle intercettazioni intima alla madre di una bambina di non consentire alla piccola di partecipare a una manifestazione in memoria dei giudici.
abr/com
Articolo precedente

Orchestra Sinfonica Rossini, nasce festival “Il Belcanto ritrovato”

Articolo successivo

Lazio: striscione contro Hysaj, il club “condanna il gesto”

0  0,00