Cenere dell’Etna, Musumeci: “Stanziati primi 8 mln per le spese dei comuni”

1 minuto di lettura


“Oggi siamo al 47esimo fenomeno parossistico, l’Etna non ci dà tregua e sono interessati diversi Comuni. C’è un aspetto non solo economico, ma anche sociale e sanitario”. Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, a Catania, al termine del vertice con il capo della Protezione Civile nazionale, Fabrizio Curcio.
fag/vbo/gtr
Articolo precedente

Conte “Attacchi volgari al reddito di cittadinanza, Draghi lo difenda”

Articolo successivo

Aci lancia “Luceverde”, nuova skill di Alexa info-traffico

0  0,00