Individuati farmaci per bloccare medulloblastoma

1 minuto di lettura


Una nuova speranza per la cura del medulloblastoma, il tumore cerebrale maligno più diffuso in età pediatrica: in Italia colpisce circa 7 bambini ogni milione. Il tasso di sopravvivenza globale è attualmente dell’80% per i pazienti a rischio ‘standard’, ma il dato scende al 30-60% per quelli ad alto rischio. I ricercatori dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, in collaborazione con le Università di Tor Vergata, Sapienza e di Trento, hanno scoperto il meccanismo che scatena la forma più aggressiva di questa malattia e hanno individuato due farmaci potenzialmente in grado di bloccare la crescita del cancro e delle metastasi.
mgg/mrv/red
Articolo precedente

Lavoro, 257mila assunzioni previste dalle imprese ad agosto

Articolo successivo

J-Ax torna con il nuovo album “Surreale”

0  0,00