Mafia, Orlando “Ricordare Cassarà e Antiochia è un modo per avere fiducia nello Stato”

1 minuto di lettura


Commemorati, in piazza Giovanni Paolo II e presso la chiesa del SS. Salvatore a Palermo, il vice questore aggiunto Ninni Cassarà e l’agente di Polizia di Stato Roberto Antiochia, in occasione del 36° anniversario dell’uccisione per mano mafiosa.
pc/mrv/red
Articolo precedente

Industria, a giugno produzione in crescita

Articolo successivo

Laporta “Non ci sono i margini per continuare con Messi”

0  0,00