Prosecco Doc, quantità in calo, ottimismo per la qualità

1 minuto di lettura


La vendemmia 2021 si annuncia in ritardo in tutte le zone vitivinicole, compresa la vasta area del Prosecco DOC. Sul fronte della qualità gli operatori sottolineano che è ancora presto per fare proclami, ma i presupposti sono buoni, in particolare per le aree rimaste indenni dalle grandinate.
sat/gtr
Articolo precedente

Spese obbligate “mangiano” 43% consumi famiglie

Articolo successivo

In crescita le imprese straniere in Italia

0  0,00