La variante delta rallenta la ripresa Ue

1 minuto di lettura


L’Europa cresce ancora, ma meno di prima per via della variante Delta. Ad agosto, infatti, l’indice Pmi elaborato da Ihs Markit che misura le aspettative delle imprese è sceso da 60,2 punti, che rappresentavano il record degli ultimi quindici anni, a 59,5. È lo stesso livello di giugno che realizzava comunque il secondo miglior risultato dal 2006.
sat/mrv/red
Articolo precedente

Afghanistan, Di Maio “Non potremo restare dopo il ritiro degli Usa”

Articolo successivo

Crollo del turismo in Europa nel 2020, -52%

0  0,00