Istat, in calo la fiducia di consumatori e imprese

1 minuto di lettura
Ad agosto 2021 l’Istat stima una diminuzione dell’indice del clima di fiducia sia dei consumatori che delle imprese. In particolare, la componente personale scende da 112,2 a 110,8 e quella futura da 123,5 a 122,5. Anche per le imprese si registra una riduzione della fiducia in tutti i comparti. Nell’industria manifatturiera peggiorano sia i giudizi sugli ordini sia le aspettative sulla produzione; le scorte sono giudicate in accumulo.
sat/mrv/red
Articolo precedente

Vaccino, raggiunto oltre il 90% del personale scolastico

Articolo successivo

Bronzo nel paradressage con Morganti, Gilli d’argento

0  0,00