Sequestrato Teatro greco nell’Agrigentino, Samonà avvia indagine

1 minuto di lettura


I carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio culturale
di Palermo e del Comando provinciale di Agrigento hanno
sequestrato il Teatro Greco di Eraclea Minoa e l’area
antistante per omessa collocazione o rimozione di segnali o
ripari e omissione di lavori in edifici o costruzione che minacciano rovina. Alla luce del provvedimento un’indagine interna è stata disposta dall’assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Alberto Samonà, che ha convocato il direttore del Parco Archeologico. vbo/
Articolo precedente

Arriva il nuovo miracolo economico: peccato che anche gli stipendi siano da Anni 50

Articolo successivo

Sindaci Siciliani a Roma: “Comuni al collasso, intervenga Governo”

0  0,00