Miccichè “Dove c’è cultura non c’è mafia”

1 minuto di lettura


“Dove c’è cultura la mafia non può
attecchire. Siamo riusciti a portare la cultura e l’arte al
Palazzo Reale che, qualche volta, nel passato, è stato vicino al
malaffare e alla mafia. Credo che oggi questa sia la cosa più
importante”. Così il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, a
margine della presentazione, della mostra “CamGirl” dell’artista Max Ferrigno, organizzata dalla
Fondazione Federico II.
xvs/abr/gtr
Articolo precedente

Allegri “Dybala out, Bologna difficile, serve più cinismo”

Articolo successivo

Cybersecurity, Urso “Europa e Usa si difendano dalla Cina”

0  0,00