Pnrr e appalti, nel Lazio protocollo contro le infiltrazioni mafiose

1 minuto di lettura


“Conoscere in partenza il rischio di attori in odore di mafia che partecipano alle gare evita che l’intervento avvenga alla fine del percorso, magari bloccando tutto”. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, in occasione della firma di un protocollo per il controllo degli appalti connessi al Pnrr con la Procura nazionale antimafia e la Dia. sfe/fsc/gtr
Articolo precedente

Calcio: Premier va avanti ma due gare rinviate, cresce malumore

Articolo successivo

Influenza, il vaccino uno scudo per i più fragili

0  0,00