Terza dose in gravidanza e allattamento, nuove linee guida

1 minuto di lettura


L’Istituto Superiore di Sanità raccomanda “l’offerta di una
dose di vaccino a mRNA, come richiamo (booster) di un ciclo
vaccinale primario in accordo con le disposizioni in vigore, alle donne in gravidanza che si trovino nel secondo e terzo trimestre e desiderino vaccinarsi”.
col/sat/red
Articolo precedente

Le incognite del 2022 per l’economia

Articolo successivo

L’editing genomico contro la distrofia miotonica

0  0,00