Camorra, beni per 30 milioni sequestrati a 2 imprenditori Casertani

1 minuto di lettura


Sequestrati beni per circa 30 milioni di euro a due imprenditori casertani, ritenuti contigui al clan dei Casalesi e “Belforte” di Marcianise. Si tratta di due fratelli operanti nei settori del cemento e della ristorazione del casertano. vbo/com
Articolo precedente

“Monica Vitti”, la biografia scritta da Cristina Borsatti da oggi in libreria

Articolo successivo

Ritiro Berrettini, Sonego fuori al primo turno ad Acapulco

0  0,00