Università Palermo, i primi cento giorni del rettore Midiri

1 minuto di lettura


“Abbiamo iniziato questi sei anni nella consapevolezza della necessità di segnare rapidamente e con un nuovo passo un deciso rilancio delle attività didattiche, di ricerca e di terza missione dell’Ateneo”. Così il rettore dell’Università degli Studi di Palermo, Massimo Midiri, a margine della presentazione del bilancio dei suoi primi cento giorni alla guida dell’Ateneo. mra/vbo/mrv/r
Articolo precedente

Ucraina, Lamorgese: “Numeri profughi elevatissimi, Ue sia solidale”

Articolo successivo

Ucraina, Rocca (Cri): “Garantire i corridoi umanitari”

0  0,00