Turismo, crollano le prenotazioni a Pasqua

1 minuto di lettura


Gli effetti della guerra e del caro energia pesano sui consumi degli italiani nella cultura e nel turismo. Il primo dato allarmante, secondo Confcommercio, si registra per Pasqua, con quasi 8 milioni di italiani intenzionati a partire di cui solo 4 milioni hanno già concretamente programmato.

sat/gtr

Articolo precedente

Cresce il debito delle famiglie italiane

Articolo successivo

Alberi monumentali in Emilia Romagna, nuove risorse per la conservazione

0  0,00