Tutela dei mari, prende il via da Palermo il progetto “Save the wave”

1 minuto di lettura


Prende il via da Palermo “Save the Wave”, progetto per il ripristino degli ecosistemi marini del Mediterraneo frutto della sinergia tra E.ON, tra i principali operatori energetici in Italia, e Ioc, la Commissione oceanografica intergovernativa dell’Unesco. Nel Golfo di Mondello, teatro della prima tappa, una prateria di Posidonia oceanica ha colorato di verde una superficie di 100 metri quadri di fondale.
mra/fsc/gtr
Articolo precedente

David di Donatello, testa a testa tra Sorrentino e Mainetti

Articolo successivo

Imprese, Barrese: “Priorità agevolare la transizione ecologica”

0  0,00