“Io accuso”, un libro di Lenzi sulla rinuncia alla libertà

1 minuto di lettura


Un pamphlet per pensare, ragionare e porsi dubbi, nel rispetto della realtà. Si potrebbe sintetizzare così il libro “Io accuso. Il regno della paura e il tradimento delle libertà ai tempi del virus” scritto da Massimiliano Lenzi. Il giornalista è stato intervistato da Claudio Brachino per la rubrica Primo Piano dell’agenzia Italpress.

gor/sat/mrv

Articolo precedente

“Noi Eni”, l’azienda si racconta in un inedito libro fotografico

Articolo successivo

Brugnaro ritorna a Ca’ Farsetti per issare la bandiera ucraina

0  0,00