Mafia, confiscati beni a imprenditore delle scommesse nel trapanese

1 minuto di lettura


La Direzione Investigativa Antimafia ha eseguito un Decreto di confisca nei confronti di un imprenditore operante nel settore del gioco e delle scommesse di Castelvetrano del valore di circa 300 mila euro.
pc/red
Articolo precedente

Go Deo. Per Sempre: una fiaba sull’amore e sulla comprensione

Articolo successivo

Quelle strane morti degli oligarchi russi amici di Putin. Ecco i sospetti

0  0,00