A Napoli sequestrate 1300 tonnellate di abiti usati

1 minuto di lettura


La Guardia di Finanza ha scoperto un’illecita attività di gestione di rifiuti tessili custoditi in un capannone industriale nei pressi del Porto di Napoli. Le Fiamme gialle hanno sequestrato 1.300 tonnellate di capi d’abbigliamento usati, imballati e non sanificati, e un deposito di circa 450 metri quadrati in cui erano accatastati fino a raggiungere l’altezza di oltre 8 metri. vbo/gtr
Articolo precedente

Energia, Gelmini “In arrivo un nuovo intervento da 6 miliardi”

Articolo successivo

Elezioni, Toti “In Sicilia sosteniamo Musumeci e Lagalla”

0  0,00