Riciclaggio, congelati in Lituania 3 milioni anche in criptovaluta

1 minuto di lettura


In Lituania sarebbero finiti milioni di euro, profitti illeciti di una imponente catena di evasione fiscale che avrebbe funzionato ininterrottamente, dal 2015 al 2020. E’ quanto ha scoperto la Guardia di finanza di Pescara, che ha congelato oltre 3 milioni di euro su conto estero anche in criptovaluta. vbo/gtr
Articolo precedente

Pallavolista truffato da finta modella brasiliana

Articolo successivo

Digitalizzazione e lotta al contante le priorità del Governo

0  0,00