23 maggio 1992, 30 anni fa la strage di Capaci

1 minuto di lettura


30 anni fa, il 23 maggio del 1992, nella strage di Capaci morirono il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Tra i condannati all’ergastolo per la strage i boss Totò Riina e Bernardo Provenzano, oltre a Giovanni Brusca, che appostato su una collinetta sopra Capaci azionò il telecomando che causò l’esplosione.
sat/mrv/mgg
Articolo precedente

Covid, guerra e ora il pianeta delle scimmie. Così l’emergenza continuerà

Articolo successivo

30 anni Strage di Capaci, a Palermo una giornata di memoria

0  0,00