In crescita le pensioni dei dipendenti pubblici

1 minuto di lettura


Una crescita dell’1,8 per cento rispetto al 2021. E’ quanto emerge dai dati dell’Osservatorio sulle pensioni dei dipendenti pubblici in vigore al 1° gennaio 2022 pubblicato dall’Inps. L’importo complessivo anno è di 79,2 miliardi, il 3,2% in più rispetto all’anno precedente. Il 58,5% delle pensioni sono di anzianità o anticipate, per un totale di 51 miliardi. Il 14,3% sono di vecchiaia, quelle di inabilità sono il 6,7% e il restante 20,5% è costituito, complessivamente, dalle pensioni di reversibilità.
abr/mrv
Articolo precedente

Confindustria, resta complicato lo scenario del II trimestre

Articolo successivo

Calcio: Ufficiale, Tony D’Amico nuovo ds Atalanta

0  0,00