La guerra affonda il Pil

1 minuto di lettura


Il prolungamento del conflitto potrebbe comportare circa 2 punti percentuali in meno di crescita nel biennio 2021-2022. È l’allarme lanciato dal governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco.
fsc/
Articolo precedente

Agroalimentare, export da record nel 2021

Articolo successivo

Gold, il trailer del nuovo film con Zac Efron

0  0,00