Treviso, Finanzieri sequestrano una piantagione di papaveri da oppio

1 minuto di lettura


I finanzieri del Gruppo di Treviso hanno sequestrato ad Altivole una piantagione di papaveri da oppio,
realizzata su un terreno di circa 200 metri quadri, denunciando un cittadino straniero per il reato di coltivazione illecita di piante da cui ricavare sostanze stupefacenti.

trl/gsl

Articolo precedente

Varese, importano cocaina dal Sud America, due arrestati

Articolo successivo

Calciomercato: Villarreal. Ufficiale, Reina firma contratto annuale

0  0,00