Giù il contrabbando di sigarette, ma nuovi rischi per l’inflazione

1 minuto di lettura


Nel 2021 il contrabbando di sigarette, liquidi da inalazione per sigarette elettroniche e stick di tabacco riscaldato ha visto in Italia una riduzione del suo impatto del 38% rispetto al 2020. Sono questi alcuni dei dati dell’annuale Report sul contrabbando, realizzato da Intellegit, la start-up sulla sicurezza dell’Università di Trento, con il contributo di BAT Italia.

xh6/sat/gsl

Articolo precedente

Calciomercato: Liverpool. Klopp “Bellingham? Purtroppo non è in vendita”

Articolo successivo

Basket: Brescia. Burns prolunga il contratto fino al 2024

0  0,00