Infiltrazioni mafiose nell’economia Palermitana, arresti e sequestri

1 minuto di lettura


Infiltrazioni mafiose nell’economia palermitana sono emerse nel corso di indagini della Guardia di finanza che hanno portato all’emissione di 7 misure cautelari e al sequestro di società e beni per 5 milioni di euro. I finanzieri del Comando provinciale di Palermo, nell’ambito dell’operazione denominata “Sottoveste”, hanno dato esecuzione a misure cautelari nei confronti di 7 indagati: due sono finiti in carcere, due agli arresti domiciliari e tre hanno ricevuto la misura interdittiva del divieto di esercitare attività imprenditoriali per un anno. vbo/gsl/com
Articolo precedente

Lavoro, Bombardieri “Al Governo chiediamo risposte concrete”

Articolo successivo

Calcio: Udinese. Lovric “Tifosi mi hanno accolto bene, siamo forti”

0  0,00