Trent’anni fa la strage di via D’Amelio

1 minuto di lettura


Il 19 luglio del 1992 veniva ucciso il magistrato Paolo Borsellino, dopo 57 giorni dalla morte del suo collega e amico, Giovanni Falcone. Nella strage, in via D’Amelio, a Palermo, muoiono anche cinque agenti della scorta: Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina ed Emanuela Loi.

sat/gtr

Articolo precedente

Calcio: Donne. Usa vincono Coppa Concacaf, Morgan affossa il Canada

Articolo successivo

Grande incendio boschivo in provincia di Lucca

0  0,00