A rischio 300 milioni di incentivi per l’auto

1 minuto di lettura


Il mercato italiano delle auto a luglio ha registrato 109.580 immatricolazioni, chiudendo quasi in pareggio nel confronto con lo stesso mese del 2021. È quanto osserva l’Unrae, sottolineando che il tiraggio degli incentivi prosegue con lentezza anche a luglio, a un ritmo tale che per fine anno si calcola un mancato utilizzo dei fondi per le fasce a basse emissioni di oltre 300 milioni.
fsc/gtr
Articolo precedente

95 milioni per investimenti nella filiera del vino

Articolo successivo

Casellati incontra presidente Fnopi “Straordinario impegno infermieri”

0  0,00