Il mercato della frutta sconta gli aumenti di energia e materie prime

1 minuto di lettura


Nonostante il grande caldo, che spingerebbe il consumo di frutta, ricca di acqua e di vitamine, il mercato è lento e sconta l’aumento dei prezzi di energia e materie prime, riducendo all’osso i margini dei produttori agricoli. “Siamo in preda a un mix esplosivo”, evidenzia Michele Ponso, presidente della Federazione nazionale frutticoltura di Confagricoltura.
fsc/gsl
Articolo precedente

Petrolio, consumi in aumento e il G7 pensa a un calmiere

Articolo successivo

Manifatturiero, nel 2021 produzione Ue +8%

0  0,00