Finto appalto a Bologna per frodare Inps, 10 milioni di fatture false

1 minuto di lettura


La Guardia di Finanza di Bologna smaschera un’ingente frode ai danni dell’INPS commessa da un imprenditore tramite l’impiego di 69 lavoratori irregolari e oltre 10 milioni di euro di false fatturazioni.
tvi/gsl
Articolo precedente

La Vandea di Comacchio, una mirabile rivolta nell’Italia profonda

Articolo successivo

Stangata d’autunno, brutte notizie in arrivo

0  0,00