Caro energia, l’Italia rischia una recessione “mite”

1 minuto di lettura


Una recessione “mite” nei prossimi mesi e un concreto rischio di Prodotto interno lordo negativo nel 2023. Le prospettive del sistema economico italiano tendono al peggio a causa, soprattutto, di un inarrestabile caro-energia. E’ quanto certifica Confcommercio.

fsc/sat/gsl

Articolo precedente

Assunzioni in crescita nel primo semestre

Articolo successivo

Tg Sport – 16/9/2022

0  0,00