Imprese, arriva la certificazione contro il gender gap

1 minuto di lettura


Entro il 2026 almeno mille imprese italiane dovranno aver superato i test che certificano l’abbattimento di ogni forma di gender gap sui luoghi di lavoro. Per compiere questa scelta volontaria, sostenuta dai fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, le aziende potranno contare sul supporto fornito da Unioncamere e dal sistema camerale.
fsc/abr/gsl
Articolo precedente

Eurozona, la crescita rallenta

Articolo successivo

Cna, Costantini all’Assemblea Nazionale “Serve un nuovo patto sociale”

0  0,00