Abodi “Le istituzioni devono essere un esempio per i giovani”

1 minuto di lettura


“È un’emozione ricordare chi ha donato la vita, serva come monito perché la guerra non sia più parte della cronaca quotidiana”. Lo ha detto il ministro per lo Sport e i Giovani, Andrea Abodi, alla cerimonia alla stazione Termini che ricorda l’anniversario dell’arrivo a Roma, nel 1921, del treno partito da Aquileia su cui era posta la salma del Milite Ignoto.

xl3/sat/gtr

Articolo precedente

Calcio: Gravina “Bene italiane in Europa, ora speriamo buon sorteggio”

Articolo successivo

Covid, Schillaci “Sulle delibere regionali stiamo valutando con legali”

0  0,00