Rifiuti altamente pericolosi in un campo rom nel napoletano

1 minuto di lettura


I carabinieri della compagnia di Giugliano in Campania, insieme a quelli del reggimento Campania, della stazione forestale di Pozzuoli e agli agenti della polizia municipale, hanno controllato l’area occupata da tre insediamenti rom. Uno è stato posto sotto sequestro perché conteneva un cumulo di rifiuti pericolosi di circa 10 metri cubi. L’area sarà bonificata.
tvi/gsl
Articolo precedente

Anelli “Il codice deontologico si adatta ai cambiamenti”

Articolo successivo

Iliad, un impatto da 10 miliardi di euro sull’economia italiana

0  0,00