Barbano “Su professionisti dell’antimafia Sciascia aveva visto giusto”

1 minuto di lettura


“Oggi l’Antimafia è una macchina dell’emergenza, che rischia di servire se stessa. La mafia va combattuta con gli strumenti del diritto penale ordinario, senza scorciatoie”. Così il giornalista Alessandro Barbano, intervistato da Claudio Brachino per la rubrica Primo Piano dell’agenzia Italpress, presentando il suo ultimo libro “L’inganno. Antimafia. Usi e soprusi dei professionisti del bene”.

xh6/sat/red

Articolo precedente

Santo Versace “Mio fratello Gianni un rivoluzionario”

Articolo successivo

San Francesco d’Assisi: alla National Gallery di Londra la prima grande mostra nel Regno Unito

0  0,00