Scuola, Pacifico (Anief) “Sul Fondo Espero accordo inaccettabile”

1 minuto di lettura


ROMA (ITALPRESS) – “Riteniamo che i lavoratori debbano in maniera consapevole, soprattutto volontaria e libera, poter aderire o no al Fondo Espero. Ad oggi su un milione e 400 mila tra insegnanti, personale amministrativo ed educatori delle scuole, solo 150 mila hanno aderito”. A parlare, intervistato dall’Italpress, è il Presidente dell’ANIEF Marcello Pacifico per commentare la situazione legata al fondo di previdenza complementare per i lavoratori della scuola Espero e all’accordo che, lo scorso 16 novembre, l’ARAN e i sindacati istitutori del Fondo stesso, a eccezione di ANIEF, hanno firmato tramite il quale si introduce l’iscrizione automatica al Fondo del personale docente, Ata ed educativo assunto dal 1° settembre 2019 in poi. “Come sindacato ANIEF vogliamo chiarezza e abbiamo chiesto per tempo di aderire al Fondo Espero, quindi potevamo essere ai tavoli, purtroppo non ci hanno convocato ed è per questo che denunciamo l’illegittimità dell’accordo”, aggiunge.
xl5/mgg/gsl
Articolo precedente

La femme creative Lally Masia a Palermo per l’evento “La Sicilia per le donne”

Articolo successivo

BE OPEN to present SDG-focused student competition programme at the 2023 United Nations Climate Change Conference and SES 2023 in the UAE

0  0,00