La Scala, Parenti (Edison) “Prima Diffusa strumento di inclusione”

1 minuto di lettura


MILANO (ITALPRESS) – “Grande orgoglio per la collaborazione con il Teatro alla Scala, ogni anno si ripete la magia del 7 dicembre, e da 12 anni con la Prima Diffusa promuoviamo la cultura come strumento di inclusione sociale”. Lo dice Cristina Parenti, direttore Relazioni Esterne e Comunicazione di Edison, a margine di un evento in collaborazione con la Fondazione Teatro alla Scala alla vigilia della prima del 7 dicembre.

xh7/sat/red

Articolo precedente

La Scala, Li Cauli “La Prima Diffusa grande occasione divulgazione”

Articolo successivo

“Credete a Babbo Natale?”, la domanda del maestro scatena una bufera

0  0,00