Il Torrita Blues festeggia i 35 anni con un’edizione made in Italy

Un’edizione tutta italiana quella del Torrita Blues 2024 festival della Valdichiana senese che apre la stagione delle rassegne estive.

La 36° edizione ruota attorno all’imponente figura di Edoardo Bennato, storico artista della musica italiana dagli anni ‘70 e del ritorno a Torrita di Siena (SI) di Fabio Treves (primo artista ad aprire il Torrita Blues nel 1989).

Edoardo Bennato si esibirà la sera del 28 giugno nella centrale piazza Matteotti, dedicata per tre serate al festival musicale. Il 27 giugno, in apertura, la tradizionale cena blues in piazza con tre band vincitrici della selezione “Effetto blues”: RoadLights, Ball & Chain e Tennessee Rose Blues Band.

La cena di quest’anno, in collaborazione con Unicoop Firenze, sarà dedicata a progetti sul disagio giovanile (Fondazione San Gennaro e Fondazione il Cuore si scioglie).

Venerdì 28 giugno aprirà la serata il chitarrista Francesco Garolfi prima di lasciare il palco a Edoardo Bennato con la sua storica formazione BeBand.

Sabato 29, si esibirà Gennaro Porcelli & RR Blues Band, a seguire la Treves Blues Band dell’armonicista milanese Fabio Treves “il Puma di Lambrate”. Sconto di 3€ per i soci Unicoop Firenze sul prezzo dei Biglietti 27€ (28 giugno) e 22 € (29 giugno)

Vittorio Zenardi

Tags

Condividi

Autore

Innamorato della settima arte, mi laureo in Lettere all'Università degli Studi di Firenze con una tesi in Storia e Critica del Cinema. La passione per il giornalismo mi porta a Roma dove collaboro con riviste cartacee e testate online che mi permettono di diventare prima Critico cinematografico SNCCI poi giornalista. Seguo come inviato i maggiori Festival internazionali, faccio parte della Fondazione Italian Digital Revolution (www.aidr.it) dove ricopro il ruolo di Membro del Consiglio Direttivo e Direttore della Web Tv del Sito e dei Social Media.

Articoli correlati

0  0,00