Italia-Albania, gli inviati “Obbligatorio vincere”

1 minuto di lettura


ROMA (ITALPRESS) – Una partita da non sottovalutare assolutamente, una gara da vincere per non complicarsi la vita e per non iniziare a sbandare già dopo la linea di partenza. Il cammino europeo in Germania degli azzurri partirà dall’Albania, nazionale solida e complicata da affrontare, con un bel po’ di talento che non guasta mai. L’Italia però è obbligata a strappare i primi tre punti, senza fare troppi calcoli. Il primo passo dunque deve essere compiuto nella giusta direzione, in maniera decisa, con la personalità di chi porta sul petto due stemmi, quello azzurro e quello di campioni d’Europa in carica, talvolta vanto, spesso maledizione: negli ultimi anni soltanto la Spagna, prossima avversaria della nostra nazionale, è riuscita nell’impresa di non incappare in rovinose cadute. Il girone tutt’altro che semplice impone quindi un ritmo serrato sin dall’esordio, col focus solo e soltanto sul campo, senza piazzare tacche e asticelle. Prima si cercherà il passaggio del turno, poi si penserà ad ampliare l’orizzonte degli obiettivi.
pia/ari/gtr
Articolo precedente

Solidità italiana e un ct brasiliano, Albania pronta al debutto

Articolo successivo

Da Certaldo agli Europei, Spalletti condottiero azzurro

0  0,00